Delitto sotto le torri

 12,00


In una piccola villa arredata con quadri antichi e librerie piene di letture importanti, si trovava un imponente scrivania in mogano avente tre cassetti gemelli. Il proprietario li teneva chiusi a chiave.
Solo alla sua morte gli eredi scoprirono in parte il segreto nascosto.
I cassetti erano apparentemente identici ma uno era meno profondo degli altri due. Con l’aiuto di un tagliacarte in argento, il pannello che custodiva il doppiofondo venne tolto. All’interno un faldone con dei legacci colmo di carte.
I documenti contenevano un elenco di nomi, cifre e strani simboli che sembravano indecifrabili.
Per molto tempo si è cercato di rintracciare le persone della lista. Molte affermarono di non conoscerne il significato. Altre si sono rifiutate di rilasciare informazioni, non volendo ricordare nulla di quella storia. Alcune purtroppo sono scomparse in circostanze misteriose.
Le indagini hanno svelato il lato oscuro e insanguinato di quei fogli.
Quello che segue è solo un romanzo. I nomi dei personaggi e le loro azioni sono invenzioni dell’autore.
Una cosa però è certa.
Il Male agisce con modalità che non conosciamo ed spesso è invisibile ad occhi poco esperti.

Descrizione

Dettagli

Anno di pubblicazione

2021

A cura di

Stella Sacchini e Fabio Pedone

Traduzione

Le allieve e gli allievi del Liceo “Da Vinci" di Civitanova Marche

Autore

Luca Viozzi

Recensioni

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Sii il primo a recensire “Delitto sotto le torri”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *