Biography

Author Picture

Borghi più belli d'Italia nelle Marche

L’Associazione de I Borghi più Belli d'Italia nasce nel 2002 con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i piccoli centri che, forse grazie alla loro posizione periferica, hanno saputo proteggere e conservare la loro bellezza. L'evoluzione dell'associazione ha portato oggi ad allargare i propri obiettivi che non sono meramente turistici ma anche e sopratutto di salvaguardia sociale e culturale del patrimonio dei comuni più piccoli. Il turismo tuttavia rimane un elemento centrale ma collocato a servizio delle esigenze dei Borghi e per combattere le problematiche che li affliggono.

Nel dicembre del 2015 i borghi delle Marche hanno poi, in accordo col nazionale, costituito l'associazione de i Borghi più Belli d'Italia nelle Marche, è stata la prima esperienza di associazione regionale dettata anche dalla volontà di costruire una rete locale e dialogare con la Regione che ha rilevanti competenze in materia di Turismo. Solo chi è certificato a livello nazionale può far parte dell'associazione regionale che prevede tra i suoi organi un Presidente, un Consiglio di Amministrazione e un Assemblea dei Soci. L'esempio è stato poi seguito da altre Regioni e alla fine le associaizoni regionali oggi sono previste all'interno dello Statuto nazionale dei Borghi più belli d'Italia.

Dal 2015 ad oggi sono stati sviluppati molti progetti che hanno coinvolto tutti o parte della rete dei borghi marchigiani e che hanno generato un senso di unità di intenti mai raggiunto prima. Le Marche sono una delle regioni con maggior numero di Borghi Certificati segno della straordinaria bellezza del nostro territorio, e i borghi delle Marche svolgono un ruolo centrarele ed importante sia all'interno dell'associazione nazionale che della Regione Marche, sono, come ci piace dire, la Città d'Arte Diffusa più grande della Regione!