Touch-Endo

 10,00

Spiegare TOUCH-ENDO in qualche riga non è semplice. Perché Touch-endo non nasce solo come parole. Dovrei portarvi in un luogo sperduto del mondo, profumato dei profumi dell’incontaminato che lo circonda. Farvi sedere accanto a me, e farci ascoltare una musica dolce, che non occupi troppo spazio, da lasciare senza fiato il mio racconto, ma che abbia note, accordi e melodie in grado di intrecciarcisi, con le mie parole, di prendere una frase ed usarla come guanto Per accarezzarvi, o di prenderne un altra e premerla forte sul vostro petto, per farla avvicinare ai battiti se vostro cuore. Dovrei poi prendere uno dei quadri di Giulia, e farvi odorare i suoi colori, farvi perdere nel blu acceso della notte estiva, o nel rosso acceso come le fiamme che divampano dalla sua anima. Così potrei tenerci stretta la mano con le mie parole, per accompagnarvi in questo viaggio. C’era un profumo che mancava, però; era quello della carta stampata e dell’ inchiostro. Così TOUCH-ENDO ora è un libro, da poter toccare con le mani, da poter annusare, da poter ascoltare, qualora decideste di volerlo compiere, questo viaggio, togliendo alla mente il peso del corpo da portarsi con sé…